campagna-disinformazione-aborto

IL VERO VELENO È LA DISINFORMAZIONE

IL VERO
VELENO
È LA
DISINFORMAZIONE

Un esercizio che portiamo avanti con rigore da un po’ di tempo è quello di osservare lo spazio urbano in modo critico e curioso cercando di cogliere relazioni, mancanze e buone pratiche sul modo che hanno le donne di vivere la città e su come, proprio le donne, vengano comunemente rappresentate negli spazi pubblici.

Come per migliaia di altre persone in tutta Italia anche noi abbiamo ritenuto inaccettabile la campagna che ha rivestito la città di messaggi scorretti sull’uso della pillola abortiva, contenuti che hanno fatto leva sulle paure e sulle posizioni di vulnerabilità delle donne promuovendo così la disinformazione. Un’azione di puro sciacallaggio mediatico, ad opera della Onlus Pro Vita e Famiglia, associazione antiabortista

Il veleno non è la pillola abortiva, ma la disinformazione che danneggia la donna, rendendola, allo stesso tempo, vittima e  soggetto passivo, esattamente come la simil Biancaneve ritratta nel manifesto. 

 È un’informazione libera, corretta e puntuale che aiuta noi donne ad avere piena coscienza e consapevolezza del nostro corpo, un’informazione che ci rende protagoniste attive della nostra vita e delle nostre scelte.

Per questo abbiamo lanciato la nostra contro-campagna. 

 Scarica le locandine e ridisegna con noi lo spazio pubblico.