Training course su migrazione, cultura e cura per comprendere e comunicare l’alterità

“Migrazione, cultura, cura: comprendere e comunicare l’alterità”: è questo il titolo del training course in programma a Palermo il prossimo giugno. Due weekend dedicati alla formazione sul tema della migrazione organizzati dall’associazione palermitana Cooperazione Senza Frontiere in collaborazione con Anna Maria Fantauzzi, docente di Antropologia Medica e Culturale nelle Università di Torino, Firenze e Roma “La Sapienza”, responsabile delle missioni di Etnonursing in Kenya, Marocco, Senegal, Madagascar, e presidente della Onlus Internazionale Prati-care Onlus

I momenti formativi saranno suddivisi in moduli e verrà dedicata particolare attenzione al fenomenio dei Minori stranieri non accompagnati (MSNA) e della tratta di esseri umani, ma anche alle situazioni di conflitto e di burnout degli operatori.

Il corso affronterà l’analisi delle caratteristiche culturali e religiose di molti migranti oggi arrivati nella nostra società e i partecipanti di riceveranno una formazione olistica sugli utenti con cui lavorare quotidianamente e per comprenderne oggettivamente i bisogni. Si affronterà anche la problematica relativa ai disturbi etnopsichiatrici di alcuni migranti, traumatizzati dal processo migratorio e dalla pratica di inserimento nel contesto italiano e siciliano. I moduli saranno costituiti da una parte seminariale e da un’altra di lavori di gruppo e workshop su casi clinici e sociali correnti. 

È necessario confermare la propria partecipazione al corso compilando il seguente modulo google: https://goo.gl/fZVkxg. Il corso verrà attivato al raggiungimento di un minimo di 10 partecipanti e si chiuderà al raggiungimento di 30 partecipanti. 

Alla fine delle giornate di formazione verrà rilasciato ai partecipanti un attestato di partecipazione della Onlus Prati-Care. 

Programma delle giornate

Il corso si svolgerà nel corso di 2 week end di giugno 2018 a Palermo in Via Carlo Rao n. 16 presso la sede di Arci Palermo: 

8/9/10 Giugno dalle ore 9:00 alle ore 18:00 con pausa pranzo.

22/23/24 Giugno dalle ore 9:00 alle ore 18:00 con pausa pranzo.

Struttura dei moduli

1) “Fondamenti di Antropologia della migrazione e specificità culturali: comprendere, interpretare e collaborare con gli utenti rifugiati e richiedenti asilo”, Totale ore 14 

2) La migrazione forzata e la salute mentale: elementi di etnopsichiatria e mediazione dei conflitti, Totale ore 8 

3) Vittime di tratta: caratteristiche sociali, culturali e psicologiche. Elementi per la gestione e mediazione dei conflitti su due giorni, Totale ore 14 

4)Burnout dell’operatore e formazione allo stress e alle criticità con problem solving e lavori in gruppo. Supervisione del singolo e dell’équipe, Totale ore 8 

Esperienze sul campo

Per i partecipanti è previsto un periodo di 15-20 giorni di esperienza sul campo presso centri di accoglienza, CAS/SPRAR, di diversi capoluoghi siciliani con MSNA e maggiorenni richiedenti asilo, oppure missioni di volontariato in Senegal e Kenya. 

Contributo per la partecipazione

Per partecipare alla formazione è richiesto un contributo per le spese vive del corso, che comprendono: 

  • Pagamento del formatore
  • Trasporto per il formatore
  • Affitto aula didattica
  • Materiale didattico
  • Materiale formativo
  • Pranzi e coffee break per tutti i partecipanti
  • Tessera associativa 

Tutti i dettagli al seguente link: https://www.facebook.com/events/1647093228678859/