Play, il gioco di ruolo come strumento per la soluzione dei conflitti – Fotogallery

Le “invasioni” ci piacciono!
🎲 Grecia, Portogallo, Spagna, Italia: sono questi i Paesi di provenienza del gruppo internazionale di giovani che da venerdì 25 giugno stiamo ospitando a Palermo. Ci siamo chiesti se il gioco potesse stimolare il dibattito e facilitare la ricerca di soluzioni a tematiche di rilevanza europea, a partire da questa domanda abbiamo ideato Play, lo scambio giovanile sostenuto dal programma Erasmus+ e dall’Agenzia Nazionale Giovani – ANG e realizzato in collaborazione con le organizzazioni 2+2, EnoGreece e Geoclube – Associação Juvenil.

Nel corso delle passate mobilità è emerso come durante i giochi di ruolo e le attività che richiedono un’immedesimazione in un personaggio riescano ad attivare più facilmente dei processi mentali che conducono all’analisi dei problemi e alla ricerca di soluzioni. Per questo stiamo utilizzando delle metodologie non formali, e nello specifico il gioco di ruolo, come strumento metodologico per la ricerca di soluzioni creative ai conflitti che affliggono la società europea.