Parti con Forme. Aperte le selezioni per uno scambio giovanile contro linguaggio dell’odio e radicalizzazione

Come possono i giovani combattere la discriminazione, il razzismo e la xenofobia tramite gli strumenti dei new media? I media trasmettono e rafforzano più e più stereotipi, creando pregiudizimarginalizzazione, e anche paura.
Contrastare i messaggi di odio, distinguere le notizie false da quelle reali, utilizzare strumenti digitali per la sensibilizzazione delle comunità: sono questi i temi dello scambio giovanile “E-ville community against hate speech and radicalization of youth”, sostenuto dal programma Erasmus+.
L’organizzazione non-profit parlermitana FORME apre le selezioni per la ricerca di 6 partecipanti italiani e +1 youth leader che potranno partecipare allo scambio giovanile “E-ville community against hate speech and radicalization of youth” .
Il progetto coinvolgerà 35 partecipanti provenienti da diversi paesi europei e si svolgerà a Celje, in Slovenia, dal 15 al 22 luglio 2018 (giorni di viaggio inclusi).

Durante lo scambio i partecipanti creeranno una campagna di comunicazione digitale per promuovere il pensiero critico, la diversità culturale e la tolleranza tra i giovani.

Profilo dei partecipanti:
  • Etá 18-25 (Youth leader +18 senza limite di etá)
  • Livello di base d’inglese
  • Interessato al tema e al dialogo interculturale

Costi:

I costi di viaggio dall’Italia al luogo che ospita il progetto sono rimborsati fino ad un massimo di 275 Euro.
Vitto e alloggio sono coperti al 100% dall’organizzazione ospitante.

La partecipazione é riservata ai soci dell’associazione; il tesseramento annuale é di 25 euro.

Candidature:

Per candidarti compila l’Application Form entro il 15 Aprile 2018.

Per ulteriori informazioni potrete scrivere all’indirizzo email: mobility.forme@gmail.com       

Consulta ulteriori info sul progetto qui.