Palermo in festa per il Gaza Team for Circus (Foto&Video)

IMG_0358Una vera esplosione di gioia e colori ha investito – domenica scorsa – il centro di Palermo con una parata unica che, oltre al coinvolgimento dei cittadini, ha anche donato un grande sorriso al Gaza Team for Circus, un progetto che dal 2011 regala a tanti giovani palestinesi la possibilità di praticare l’arte circense grazie anche all’appoggio del Ciss – Cooperazione Internazionale Sud Sud, Ong palermitana presente in Palestina da oltre 20 anni. (Qui la descrizione del progetto—> http://www.maghweb.org/palermo-gaza-team-circus/).

La parata, chiamata “Il Circo da Sud a Sud”, ha coinvolto un grande numero di giocolieri, circensi, musicisti e ballerini siciliani che, partendo da piazza Bologni, hanno animato il cuore del capoluogo siciliano facendo una sostanziosa sosta a piazza Vigliena – i Quattrocanti, centro perfetto della città – attraversando via Maqueda e terminando la passeggiata, con un Gala, a Piazza Verdi con il teatro Massimo a fare da splendida cornice al corollario dell’evento organizzato, oltre che al Ciss, anche dalla Compagnia Tanto di Cappello – che ogni anno propone a Pollina il Valdemone Festival – dal Congass e poi ancora da: Piccolo Teatro Patafisico, South for South, EYD 2015 e Concord European NGO.

« 1 di 4 »

Divertita la partecipazione dei cittadini, soprattutto ragazzi, turisti e famiglie che hanno lasciato un’offerta per sostenere il Gaza Team For Circus in cambio di un naso rosso da clown. Difficile da stabilire, in relazione alle famiglie, chi si sia divertito di più: se i bimbi – travolti soprattutto dalla magia della “Bollologa” Agata Leale – o i genitori che non hanno rinunciato a mettere il naso rosso, divertendosi con la simpatia del “capo parata” Mario Barnaba e rimanendo incantati dalla “sfera” di Fabrizio Campo e dall’abilità di tutti gli altri ragazzi che hanno messo a disposizione della manifestazione la loro arte, fra questi anche i ragazzi di Sambazita di Catania coi loro tamburi a dare ritmo al tutto.

Al termine della parata “Il Circo da Sud a Sud” Palermo è riuscita a riempire il gigantesco cappello messo di fronte il teatro rispettando la celebre massima impressa sulla facciata dello stesso: “L’arte rinnova i popoli e ne rivela la vita, vano delle scene è il diletto ove non miri a preparar l’avvenire”. E l’avvenire, con i quasi mille euro raccolti, sarà utile per mantenere vive le attività dei ragazzi del Gaza Team for Circus che, contro le bombe e la violenza, risponderanno ancora una volta affinando l’arte del sorridere.