Maghweb riceve l’ANG. Graphic Youth proposto come best practice

tinaburri01

Lo staff di Maghweb con Adele Tinaburri dell’Agenzia Nazionale per i Giovani

Venerdi scorso, durante l’implementazione del progetto Erasmus+ KA1 “Graphic Youth. EU dialogue through illustrated narrative”, Maghweb ha ricevuto la visita della dottoressa Adele Tinaburri, rappresentante dell’Agenzia Nazionale per i Giovani e responsabile del monitoraggio per l’area programmi di Erasmus+, che ci ha raggiunti a Godrano, sede della prima parte dello scambio giovanile. Argomento principale del progetto è la narrazione illustrata, in maniera particolare graphic novel e graphic journalism, quale strumento innovativo di educazione non formale che rappresenti la percezione della cittadinanza europea da parte dei suoi giovani cittadini. La dottoressa Tinaburri ci ha contattato con l’obiettivo di avviare un monitoraggio sulle nostre modalità di progettazione ed implementazione riguardo Erasmus+ ed in particolare sul progetto Graphic Youth e sulla nostra project manager Rosalba Marchese, per analizzare ed evidenziare l’innovazione delle modalità educative e progettuali espresse attraverso il progetto in esame nonché i precedenti. tinaburri02La rappresentante dell’Agenzia Nazionale per i Giovani è stata presente durante il terzo giorno dello scambio giovanile osservando le attività implementate e come queste siano state interessanti e coinvolgenti per i partecipanti. Il lavoro dell’associazione Maghweb ed il progetto Graphic Youth hanno ricevuto il plauso della rappresentante dell’ANG che nel documento finale redatto ha scritto: “Per gli strumenti utilizzati e le capacità comunicative, oltre che per le modalità di approfondimento dei contenuti, si propone questo progetto tra le “Best Practice” e si suggerisce al personale dell’ufficio informazione di ANG di coinvolgere l’organizzazione e i suoi progetti tra le attività di promozione e diffusione del Programma”.