Interrail gratuito a 18 anni: il regalo della Commissione europea per tutti i giovani

Per circa 30.000 giovani europei un pass ferroviario gratuito aprirà le porte a nuovi posti, culture e amicizie in tutta Europa. Il 1° marzo la Commissione europea ha finanziato il programma con 12 milioni di euro per il 2018 che permetterà ai neo diciottenni di avere un biglietto Interrail gratuito per viaggiare in Europa, scegliere tra più di 40.000 destinazioni in 30 paesi e organizzare un’avventura che permetta di ampliare i propri orizzonti abbattere limiti e rafforzare le proprie conoscenze.

“L’azione – come viene precisato nella nota diffusa dalCommissario per l’Istruzione, la cultura, i giovani e lo sport, Tibor Navracsics –  si propone di offrire ai giovani, di tutti i contesti sociali e indipendentemente dal titolo di studio, compresi quelli con mobilità ridotta, l’opportunità di viaggiare all’estero. Verrà organizzata una campagna promozionale per informare i giovani europei che stanno per compiere 18 anni di questa nuova opportunità, che potrebbe includere un concorso per selezionare chi saranno i primi a partire, presumibilmente quest’estate. I viaggi saranno per lo più in treno, ma sono previsti anche mezzi alternativi se necessari, tenendo in considerazione i fattori tempo, distanza e impatto ambientale.

Il tour ferroviario di un mese in Europa è stato a lungo quasi un rito di passaggio per migliaia di studenti a partire dal 1972 anno del suo lancio. Il pass Interrail, che dava accesso alla maggior parte della rete ferroviaria continentale a un tasso scontato, raggiunse il culmine nella metà degli anni ’80, quando circa 300.000 i giovani viaggiatori ogni anno intraprendevano l’equivalente moderno (e meno dispendioso) del “Gran Tour”, l’avventura conoscitiva dei giovani intellettuali di fine ‘700.