Dal Mediterraneo alla Manica: Global Justice Now a Palermo per parlare di frontiere e libertà di movimento

Il nostro tempo ci dice che siamo andati ben oltre la constatazione di disuguaglianze diffuse, oltre la libera ed arbitraria opzione dello sfruttamento dell’uomo sull’uomo: siamo in balia di “quell’odio vago di tutto e tutti” che si annusa quando arrivano i fascismi. È la banalità del male di cui parlava Hannah Arendt. Ne annusiamo i sintomi, dovremmo arrivare a comprenderne le cause. Dal Mediterraneo alla Manica: frontiere e libertà di movimento