Archivio Autori: Gloria Vitale

Parole O_stili, Gianni Morandi testimonial del Manifesto della Comunicazione Non Ostile

Gianni Morandi parole non o_stili Trieste manifesto comunicazione testimonial

Si è conclusa ieri a Trieste la due giorni dedicata a “Parole O_stili”, la prima community contro l’odio e il linguaggio aggressivo in rete, di cui vi abbiamo raccontato qui, per la quale si sono confrontati circa 300 tra giornalisti, blogger, comunicatori e influencer. Nelle scorse settimane si era tenuta una discussione online con successiva votazione per stilare i dieci […]

Continua a leggere

Manifesto della Comunicazione Non Ostile su Internet, per ridare fiducia alle parole

Parole O_Stili, una due giorni a Trieste il 17 e 18 febbraio per ridare fiducia alle parole con il Manifesto della Comunicazione Non Ostile su Internet “Le parole sono importanti” e lo sappiamo bene, lo abbiamo imparato a scuola, per strada, in famiglia, con gli amici, ce lo ha detto pure Nanni Moretti. E da quando il mondo virtuale è diventato […]

Continua a leggere

Tunisi e la “rivoluzione green” di una palermitana

L’attentato al museo del Bardo del 18 marzo scorso ha scosso Tunisi e l’intera Tunisia. Da quel giorno, sono state tante le mobilitazioni nella capitale tunisina a cui hanno partecipato leader politici di tutta Europa. Il presidente francese François Hollande e il presidente del Consiglio italiano Matteo Renzi erano ad esempio in prima fila – il 29 marzo scorso – alla grande […]

Continua a leggere

La Migration ascolta i migranti LGBTI a Palermo

Palermo è da sempre sinonimo di diversità culturale e oggi più che mai sono tante le realtà – associazioni, movimenti e semplici cittadini – presenti sul territorio che si impegnano quotidianamente a promuovere il valore della diversità abbattendo i pregiudizi e la paura del diverso.
 E se si parla di lotta all’omofobia, entriamo nel raggio d’azione di Arcigay Palermo, l’associazione […]

Continua a leggere

Progetto Itaca: una “Clubhouse” a sostegno del disagio psichico

“Anche la persona con la più grave malattia mentale ha certamente almeno un mignolo che funziona benissimo: su questo bisogna lavorare”. (John Beard, 1948) Trent’anni prima dell’introduzione della Legge Basaglia, l’assistente sociale John Beard fondava negli Stati Uniti le “Clubhouse”, dei centri che si ponevano come obiettivo quello di portare una visione innovativa nel campo della salute mentale. Il principio […]

Continua a leggere