Aperte le selezioni per Bakhtale Romensa: 28 giovani europei a confronto sul fenomeno dell’antiziganismo

Combattere la piaga del pregiudizio e l’odio verso i popoli Rom o Sinti, prendendo consapevolezza degli stereotipi e delle discriminazioni subite da questa comunità nei diversi Paesi e approfondendo la conoscenza sulla loro ricchezza culturale e la storia millenaria di cui poco si conoscono le origini, attraverso laboratori di teatro  dell’oppresso e giochi di ruolo che creino empatia e immedesimazione. È questo l’obiettivo di Bakhtale Romensa, lo scambio giovanile che attraverso metodologie di educazione non formale si propone di creare consapevolezza nei giovani europei sul fenomeno dell’antiziganismo, fornire loro mezzi e strumenti per combatterlo.

La scelta del tema del progetto deriva da un’esigenza quantomai europea: sebbene la comunità Rom popoli il vecchio continente da secoli, l’antiziganismo è tutt’ora considerato “l’ultimo razzismo accettabile”(Political critique, 2018), rendendo questa comunità la minoranza più stigmatizzata e discriminata in Europa. Di frequente l’opinione pubblica condanna le discriminazioni verso altre etnie o religioni, ma l’antiziganismo viene silenziosamente accettato. Siamo fortemente convinti che tutti i tipi di razzismo siano pericolosi e che vadano estirpati, per tale ragione ha deciso di sviluppare, in concerto con partner locali ed altre organizzazioni europee, lo scambio giovanile Bakhtale Romensa.

Lo scambio, coordinato dall’associazione di promozione sociale Maghweb e sostenuto dal programma Erasmus + e dall’ANG – Agenzia Nazionale dei Giovani, si terrà a Palermo dal 23 al 29 ottobre 2019 e coinvolgerà 28 giovani di età compresa tra i 18 e i 26 anni, provenienti da Polonia, Ungheria, Spagna e Italia.

Altri obiettivi dello scambio saranno diminuire i discorsi d’odio nei partecipanti verso qualsiasi individuo considerato “diverso”, ma anche di fornire loro gli strumenti adatti a combattere l’antiziganismo nel proprio paese, rendendoli cittadini attivi e consapevoli; inoltre, verrà fornito ai giovani una maggiore conoscenza delle opportunità fornite dal programma Erasmus+.

PROFILO RICHIESTO:
Età: 18-26 anni
Residenza o domicilio in Italia
Motivazione: interesse per i temi dello scambio

COSTI:
Non è previsto rimborso per i costi di viaggio dei partecipanti italiani. Vitto e alloggio sono interamente finanziati dal programma Erasmus+ e dall’Agenzia Nazionale per i Giovani.

COME CANDIDARSI:
Invia una mail a: partners@maghweb.org
In alternativa passa a trovarci allo Stato Brado, piazzetta di Resuttano 4, Palermo.